Follia a Poggiomarino. I carabinieri della compagnia di Torre Annunziata hanno arrestato in 44enne di Terzigno, già noto alle forze dell’ordine per reati contro la persona e il patrimonio e per violazione alla legge sulle armi.

L’uomo si è reso responsabile di atti persecutori ai danni dell’ex compagna di 55 anni, nonché del danneggiamento, seguito da incendio, ai danni della donna e del suo attuale compagno.

I militari sono intervenuti d’urgenza in via Fiorillo ed hanno bloccato il 44enne, che si stava allontanando dalla zona.

Al termine delle perquisizioni, hanno trovato nel suo veicolo una tanica di plastica e un tubo di gomma impregnati di benzina nel bagagliaio.
In sede di denuncia la donna ha, poi, raccontato che da un anno circa, in corrispondenza della fine della loro storia durata circa 4 anni, l’ex compagno aveva cominciato a minacciarla per convincerla a riallacciare la relazione.

Il tutto con una serie crescente di atti persecutori. Infine, dopo essersi accorto della presenza di un altro uomo, il 44enne ha prima speronato l’auto del della ex, per poi incendiarla ieri assieme a quella del suo partner.

L’arrestato è stato tradotto a Poggioreale.