La procura di Napoli ha chiesto una misura interdittiva nei confronti del generale della Guardia di finanza Giuseppe Mango, comandante interregionale in Veneto. L'ipotesi di reato formulata dai magistrati è di violazione del segreto di ufficio in relazione a una fuga di notizie. L'inchiesta è condotta dai magistrati della Dda di Napoli, il procuratore aggiunto Giuseppe Borrelli e il pm Fabrizio Vanorio. L'interrogatorio dell'ufficiale della Gdf è stato fissato per martedì prossimo. Secondo quanto si è appreso l'ipotesi di violazione di segreto si riferisce ad una informazione riservata che l'ufficiale della Guardia di Finanza avrebbe dato ad un avvocato riguardo ad un'indagine in corso.