Andavano in gita nella Costiera sorrentina per godere delle bellezze del posto ma anche per rubare scooter che poi rivendevano ai ricettatori: due incensurati di 25 e 27 anni, Luigi Bonavita e Francesco Tammaro, sono stati identificati e arrestati dai Carabinieri di Sorrento.

I due sono ritenuti responsabili di avere messo a segno almeno 5 furti. Per identificarli sono bastate le immagini dei sistemi di videosorveglianza, passate al setaccio dai militari.

Il Gip di Torre Annunziata ha disposto per entrambi gli arresti domiciliari, con l'accusa di furto aggravato in concorso. Bonavita e Tammaro organizzavano le passeggiate in costiera ma avevano trovato anche il modo per sbarcare il lunario vendendo gli scooter rubati ai ricettatori. Sono in corso indagini per scoprire eventuali complici.