Avevano messo a segno una serie di colpi in varie scuole del salernitano. In manette sono finiti un 24enne ed un 39enne di Somma Vesuviana, arrestati, dopo mesi di indagini, dai carabinieri della compagnia di Sala Consilina, guidati dal capitano Davide Acquaviva.

Entrambi sono accusati di vari furti avvenuti nei mesi scorsi nei comuni di Casalbuono, Monte San Giacomo, Padula, San Pietro al Tanagro e Sassano nonché anche nella sede municipale di San Pietro al Tanagro.