Il film ha come protagonista le galline.
Le galline allevate dai signori Tweedy non vogliono più trascorrere le giornate a deporre uova.
Assillate da ritmi frenetici, con un allegro appello mattutino e conta delle uova, le galline vivono
con paura la loro vita.
Infatti, in alcuni casi non riescono neanche a deporre le uova con calma.
La conseguenza di una produzione limitata di uova è la macellazione.
Architettare un modo per fuggire e il loro unico obiettivo.
Per fuggire ad una morte certa.
Film consigliato e parecchio divertente.
Le galline hanno da sempre ispirato film o giochi.
Con buoni risultati.
Ad esempio la famosa slot gallina di cui puoi approfondire qui
Ma ritorniamo al film!
Dopo aver testato diversi metodi, le galline verificano che l’unico modo per fuggire è volare!
Ma nessuno è capace.
Cosa escogiteranno per la fuga?
Quasi nessuna gallina è capace a volare.
Tranne una la gallina di Rocky Balboa.
Gallo americano che all’improvviso scopre di riuscire a volare.
Il gallo americano sconvolge un pò l’allevamento di Teddy.
Scopriamo come!
Gaia e le altre galline decidono di riuscire anche loro.
Infatti grazie a Rocky che insegna loro la tecnica, la possibilità di fuga è sempre più vicina.

Il nostro parere su galline in fuga

Il film permette di riflettere sul valore della libertà.
Film ispirato ad un altro grande capolavoro dal nome “La grande fuga del 1963”.
La libertà infatti è importante e questo film la esprime sotto forma della libertà di una gallina.
Infatti mettersi nei panni di un povero animale in gabbia permette di esprimere al meglio il valore
del concetto.
In questo film cartoon ideato con la tecnica dello stop e motion i personaggi sono dei cartoni sotto
vesti di animali ma buoni.
Prodotto dalla Dreamwork Animation e guidato da Peter Lord e Nick Park gli attori principali sono
proprio quelli che non avresti mai immaginato, le galline!
Uno dei cartoon che ha sbancato i botteghini del mondo nell’anno 2000.
La signora Teddy infatti (la curatrice dell’allevamento) è una persona molto sadica con gli animali.
Vorace di soldi e fascista con il marito.
Il marito Willard (interpretato da Tony Haygarth) è proprio gestito dalla moglie forse più del
comportamento cattivo con le galline.
Povera vittima nelle mani di una donna sadica.
Fra le galline la più battagliera è proprio Gaia, che lotta ardentemente per la libertà senza mai
mollare.
Ma purtroppo i tentavi sono spesso vani.
Battaglieri anche la gallina grossa Tantona e Von ( voce di Tantona di Imelda Staunton) e Baba la
più ingenua del pollaio e con la fissa dei viaggi.
Von tra le galline più astute e con doti ingegneristiche.
L’unico gallo del pollaio fino all’arrivo del forte Rocky e Cedrone.
Cedrone forte membro della Royal Air Force.
Un vecchio proverbio dice uniti si è più forti.
Infatti in gruppo riescono a sfatare il mito che disegna le galline come animali stupidi.
Infatti la sadica Tweedy avrà cibo per i suoi denti!

Come finirà?

Il lauto incasso del carton Galline in Fuga è la giusta paga per la coppia Lord e Park.
Che hanno dato vita a questo capolavoro.
Mettendo in azione diversi pupazzi!
Il risultato grafico è stato vincente e pieno di contenuti significati.
Con questo film il risultato dei due registri è stato un vero successo!
Ti consigliamo di guardare il film per scoprire il bel finale.
Non voglio dirlo qui per non togliere il piacere di vedere un cartoon film degno di nota.