I carabinieri devono sgomberarla dalla casa occupata abusivamente, ma lei non vuole andarsene e getta della benzina addosso ai militari, prende un accendino ma prima che possa attuare la sua vendetta viene fermata e ammanettata. Scene di ordinaria follia stamani a Napoli , presso un'abitazione della salita Ventaglieri, nel popoloso quartiere di Montesanto, dove i carabinieri della stazione San Giuseppe si erano presentati muniti del provvedimento giudiziario che li autorizzava ad operare lo sgombero, ovviamente anche coattivo in caso di mancata adesione dell'occupante.

La donna, una 48enne con precedenti penali, si è però opposta urlando e facendo sceneggiate, per poi passare alle vie di fatto: ha gettato della benzina addosso ai carabinieri e nell'altra mano ha mostrato un accendino, minacciando di dar fuoco a tutti, ma è stata immediatamente immobilizzata. Poco dopo è scattato l'arresto per resistenza a pubblica ufficiale; la 48enne è quindi finita agli arresti domiciliari, ovviamente in un'altra abitazione.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"