Una girandola di emozioni al PalaPittoni, conquista un punto la GIVOVA Fiamma Torrese Volley ma esce sconfitta al tie-break contro F.Shultze-VZuccaro (ME)
La gara di oggi era fra le più complicate per la squadra oplontina, di fronte la F. Shultze – V. Zuccaro di Santa Teresa di Riva (ME) che orbita nella parte alta della classifica.

È servita una grande prestazione delle atlete campane per fronteggiare la formazione siciliana ed in parte l’abbiamo vista. L’ultima giornata di questo 2019 assegna un solo punto alla GIVOVA Fiamma Torrese che perde al tie-break dopo una prestazione di cuore e di orgoglio. Inizio di gara equilibrato con la Fiamma che cerca di spingere sull’acceleratore e riesce a staccare le avversarie sul 11 a 9. La panchina ospite interviene chiamando tempo quando il cartellone segna 16 a 11 per la GIVOVA. Continua a prendere il largo la Fiamma che viene interrotta sul 22 a 16 con il seconto tempo discrezionale delle siciliane. Ma si vede solo Capitan Sollo e compagne al rientro in campo che chiudono in tranquillità il set con il punteggio di 25 a 19.

Parte con leggero affanno la GIVOVA nel secondo parziale, coach Salerno cerca di ricucire lo strappo chiamando tempo sul punteggio di 4 a 11, continua il calo delle oplontine a cui il tecnico di casa cerca di far fronte sostituendo Celotti per De Siano e chiamando il secondo tempo tecnico sul punteggio di 11 a 19. Ma è la F. Shultze – V. Zuccaro che trova le energie necessarie a chiudere il set e fissa il tabellone sul 25 a 15.

Buona partenza della GIVOVA Fiamma Torrese nel terzo parziale, il tecnico ospite chiama tempo sul 2 a 7. Questa volta sono le siciliane a staccare la spina e la Fiamma vola rapidamente fino al 14-6 e nuovo tempo delle siciliane. L’ultimo tentativo delle ospiti di ridurre il divario viene interrotto da un tempo tecnico chiamato da coach Salerno sul 23 a 15, ultime indicazioni per chiudere il set e la Fiamma controlla la testa del gioco aggiudicandosi il terzo parziale con il punteggio di 25 a 19.
Partenza con handicap per le oplontine nel quarto set, coach Salerno richiama le sue atlete in panchina per un tempo tecnico sul 2 a 5. La Fiamma si riaccende ed agguanta le avversarie sul pari 6 e poco dopo sul pari 8, si combatte punto su punto ma sembra avere più benzina la squadra siciliana che riesce ad allungare fino al 18 a 14, nuovo tempo richiesto da coach Salerno che non genera l’effetto sperato. Chiude il set la F. Shultze – V. Zuccaro (25-18) e sfuma la possibilità, per la GIVOVA Fiamma Torrese, di conquistare un bel bottino pieno.

Partenza sofferta anche nel tie-break per la Fiamma che inizia a rincorrere sul 0 a 3 ma stenta a partire, sul 2 a 6 coach Salerno richiama tutti in panchina ma non cambia la brutta piega che ha preso la gara. Le ospiti vanno al cambio campo con lo score a 8-5. La GIVOVA prova la carta Tanzini per Facendola (12-7) ma il divario aumenta e coach Salerno non può che chiamare l’ultimo tempo tecnico sul 9 a 14. F. Shultze – V. Zuccaro conquista il set (15-9) e i due punti su tre condivisi con la GIVOVA.

“Una gara che lascia l’amaro in bocca - dichiara coach Salerno - la squadra ha lavorato bene, con il giusto impegno e dispiace non essere riuscite a dare di più. Un plauso ai tifosi della F. Shultze – V. Zuccaro, che sono estremamente rumorosi ma anche corretti e cordiali. Adesso ci aspetta la sosta per le festività natalizie ed io approfitto del comunicato stampa per augurare Buone Feste a tutti, la squadra è in forma e risultati più sostanziosi non tarderanno ad arrivare.”


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"