Lavori per il completamento della rete fognaria in via Passanti, a Boscoreale.

L’opera è stata finanziata  dalla Regione Campania, per oltre sette milioni di euro, e di cui GORI è soggetto attuatore. L’intervento, che sarà ultimato a marzo 2023, consentirà la risoluzione definitiva delle problematiche igienico sanitarie che affliggono l’area, ma non solo.

Il completamento della rete fognaria a Boscoreale fa parte di un ampio programma di interventi – dichiara l’Amministratore Delegato di GORI, Giovanni Paolo Marati -  che GORI sta gradualmente realizzando e che contribuirà al risanamento del fiume Sarno ed al conseguente recupero della balneabilità nell’intero Golfo di Napoli”.

Grazie a quest’intervento  - sottolinea il Responsabile Investimenti, Ingegneria e Servizi di GORI, Francesco Rodriquez - colletteremo la popolazione della zona Passanti, passando dall’attuale copertura del servizio fognario del comune di Boscoreale pari al  43,5% ad una copertura complessiva del 91,55%, oltre ad un incremento del servizio depurativo per circa 16.188 abitanti, di cui 9629 nel comune Boscoreale, 5148 nel comune di Terzigno e 1411 nel comune di Pompei"

Un’opera molto attesa dai cittadini di Boscoreale, comune sul quale GORI ha già realizzato diversi interventi finalizzati al potenziamento delle infrastrutture idriche e fognarie. Non è mancata infatti, la dichiarazione del Primo Cittadino di Boscoreale: “La realizzazione della rete fognaria in via Passanti, oltre ad essere fondamentale per la zona periferica di Boscoreale, è strategica per il disinquinamento del fiume Sarno e del Golfo di Napoli – commenta Antonio Diplomatico – Il tutto è frutto di una proficua sinergia che ci sta portando nella giusta direzione” .

Un traguardo che rappresenta un’altra tappa importante nel percorso che l’Ente Idrico Campano ha iniziato dal momento della sua costituzione - dichiara il Presidente dell’Ente Idrico Campano, Luca Mascolo - Passo dopo passo i risultati, frutto della grande mole di lavoro messa in campo in questi ultimi anni, stanno premiando il nostro impegno”.

 “Con il nostro operato mettiamo al centro la riqualificazione del bacino idrografico del Fiume Sarno e dei comuni che ne fanno parte - conclude il Vice Presidente della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola - divenuti protagonisti di un’azione sinergica che stiamo portando avanti e che ci consentirà di lasciare alle nuove generazioni una condizione ambientale migliore”