“Chiudere le scuole è una sconfitta, ma è una decisione che ci concede la possibilità di un ritorno tra i banchi in sicurezza. A commercianti e cittadini chiedo di resistere, le prossime settimane sono cruciali”.

Il sindaco di Gragnano Nello D’Auria chiama a raccolta i cittadini. La nuova ondata di contagi continua a preoccupare, gli hub vaccinali sono sotto assedio mentre cresce la tensione sulle ultime restrizioni emanate dal primo cittadino, così come dal Governo.

Il sindaco ha quindi diffuso sui social una lettera alla città. L’obiettivo è quello di sensibilizzare alla responsabilità e alla massima attenzione per evitare la diffusione incontrollata del contagio covid.

“In questo particolare momento di disagio sanitario, sociale e psicologico abbiamo tutti bisogno di supporto e certezze – ha spiegato Nello D’Auria -. Regole chiare e rispetto delle stesse devono essere i nostri capisaldi. Sono vicino ai contagiati, a chi è isolato, alle famiglie con figli in età scolare, agli anziani. Sono vicino alle attività commerciali, poco menzionate e tutelate”.

Sulla chiusura delle scuole: “Oggi è una giornata triste per Gragnano e per la Campania – ha continuato il primo cittadino -. Chiudere le scuole è sempre una sconfitta, per le famiglie e per la società civile, ma questa decisione, che era improcrastinabile, concede la possibilità di vivere un rientro sicuro tra i banchi. In questo momento dobbiamo essere tutti più prudenti”.

Poi l’appello a commercianti e cittadini: “Chiedo di stringere i denti e di rispettare le regole, evitare assembramenti, controllare i green pass, sanificare gli ambienti. Bisogna uscire solo in caso di necessità, è l’unica via d’uscita”.

Annunciati ulteriori controlli e sanzioni per chi infrange le regole: “Sono certo che non ce ne sarà bisogno – ha precisato il sindaco - perché buon senso e responsabilità sanitaria guideranno i nostri passi nelle prossime settimane che sono le più cruciali. Da parte nostra ce la stiamo mettendo tutta per interpretare le esigenze dei cittadini e le problematiche che sono costretti a vivere, ognuno però deve fare la sua parte. Io confido in voi”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"