Ha pedinato la vittima e al momento opportuno l’ha aggredita e rapinata. La vittima l’ha riconosciuto attraverso le foto e di persona.

Si tratta di Federico Ingenito, un 39enne di Gragnano già noto alle forze dell’Ordine, ritenuto responsabile del reato di rapina e lesioni personali aggravate. Il fatto è accaduto lo scorso 19 dicembre quando, la vittima, una giovane 21enne, mentre era a passeggio è stata inseguita con lo scooter fin sotto casa, prima di essere aggredita a calci e pugni. Nella sua borsa c’erano 10 euro, qualche documento e una carta prepagata.

Le indagini dei carabinieri di Gragnano, coordinate dal maresciallo Angelo Disanto, hanno permesso di identificare l’autore della rapina attraverso le immagini di videosorveglianza e grazie al racconto fornito dalla ragazza vittima della brutale aggressione.

Così Federico Ingenito, dopo le formalità di rito, è stato portato in carcere a Poggioreale.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"