Piante da curare e crescere insieme per abbellire le classi e dare un tocco di colore in più alla scuola.

E’ il primo “semino” del progetto “Il grano della speranza”, del Secondo Circolo Oreste Lizzadri di Gragnano. Con l’inizio del nuovo anno scolastico è tempo di tornare nelle aule. In presenza e in sicurezza, insieme e, per quanto possibile, senza paura.

Insieme agli interventi per garantire la sicurezza dei bambini, per cui alcuni interventi di restyling, come la pitturazione delle aule promessa, sarà attuata nel corso dell’anno scolastico e, comunque, in tempi congrui con lo svolgimento delle attività didattiche.

Nel frattempo, il primo giorno di scuola per i bambini si è vestito a festa con fiori portati in aula e posizionati sui davanzali delle finestre. Un tocco di colore che dovrà essere curato dai bambini stessi. “Da oggi – ha spiegato la dirigente scolastica Angela Renis -i bambini si prenderanno cura di questi fiori e li aiuteranno a crescere e a fiorire, così come la scuola si prenderà cura dei bambini e li aiuterà a crescere e fiorire in educazione, sapere e voglia di imparare”.