E’ il nipote del boss Nicola Carfora, il 17enne ucciso a coltellate questa notte in via Vittorio Veneto a Gragnano. Il giovane è morto dopo essere stato trasportato all’ospedale San Leonardo di Castellammare.

Troppo gravi le ferite riportate al torace e all’inguine con un’arma da taglio. Mentre l’amico, Carlo Langellotti 30 anni, con lui all’interno dell’Audi Q3 è stato operato d’urgenza ma non sarebbe in pericolo di vita.

Secondo una prima indiscrezione sarebbe stata una rissa, per motivi ancora da accertare, a far scoppiare l’agguato risultato fatale al 17enne. Sul caso sta comunque ancora indagando la polizia.

 

Gli arresti

il raid

L'agguato