Sospiro di sollievo a Gragnano.

Negativi i tamponi effettuati al personale del noto bar della città, situato a due passi dal comune, che nelle ultime ore era stato attenzionato dall’Asl Napoli 3 Sud per il pericolo contagio da coronavirus.

Al momento la situazione nel paese alle falde dei Monti Lattari conta 15 positivi e 150 persone in isolamento fiduciario. Gli ultimi positivi però destavano preoccupazione. Si trattava del gestore di un bar del centro, risultato positivo dopo aver mostrato alcuni sintomi, e di un cittadino extracomunitario residente a Gragnano e che lavora in una struttura ricettiva a Vico Equense. Un pericolo estero anche ai rispettivi congiunti, ovvero la moglie del gestore e le altre due persone che vivono con il cittadino straniero, uno dei quali collaboratore in un noto salone di bellezza a Gragnano.

Ebbene i tamponi effettuati nei confronti di queste persone sono risultati tutti negativi. “Invitiamo tutti alla prudenza e alla responsabilità – hanno riferito i gestori del bar – quella stessa che abbiamo avuto noi nel decidere di chiudere il bar senza che nessuna norma ce lo imponesse. Lo abbiamo fatto a tutela dei nostri clienti, dei collaboratori e della nostra famiglia, composta anche da bambini, anziani e persone con patologie pregresse”.

Sospiro di sollievo anche al centro di bellezza: “I miei collaboratori stanno bene e il ragazzo sottoposto a tampone è risultato negativo”.

La situazione resta di allarme, ma i dati sulle ultime analisi ai quali si sono sottoposti i cittadini coinvolti hanno dato qualche segno incoraggiante di speranza sul contenimento del contagio da covid-19.

 

la situazione