I carabinieri del Nas di Napoli, insieme a quelli della stazione locale e a personale dell’asl Napoli 3 sud, hanno interrotto l’attività di un’osteria di Vico Equense per carenze igieniche e strutturali.

Durante un’ispezione nel locale è emerso che 218 chili di alimenti – vegetali e ittici – fossero stoccati in pessimo stato di conservazione e quindi potenzialmente dannosi per la salute.

Sequestrati anche 22 chili di prodotti tra pasta e marmellate privi delle indicazioni sulla rintracciabilità.Il titolare dell’osteria – un 49enne del posto – è stato multato con una sanzione pari a 1500 euro.

Il valore dell’attività sottoposta a chiusura è di circa 1 milione di euro.