La parte di discussione con gli enti locali è prevista, non è assolutamente stata bypassata, è stata fatta e continuerà” sul progetto per la realizzazione di un nuovo hub ferroviario per il collegamento diretto degli scavi archeologici di Pompei alla rete ferroviaria dell'alta velocità. Lo ha precisato il ministro dei trasporti e infrastrutture Graziano Delrio, aggiungendo che "il progetto continuerà ad essere discusso insieme agli enti locali, ma va concepita questa stazione non come punto in cui si arriva e si riparte velocemente, ma la possibilità di tenere i turisti nell'area dipende dal coordinamento dell'offerta turistica che verrà predisposta insieme a questo progetto”.

Il progetto di valorizzazione complessiva dell'area archeologica” di Pompei “include anche una migliore accessibilità all'area e in quest'ottica Rfi è stata incaricata di predisporre uno studio di pre-fattibilità per il nuovo collegamento ferroviario tra il Porto di Napoli e gli scavi di Pompei, con la realizzazione anche di un nodo trasportistico integrato in corrispondenza dell'intersezione delle due linee. Lo studio è stato presentato nel settembre 2015 a una riunione del Comitato di gestione del Grande progetto Pompei e in quell'occasione è stata riconosciuta la centralità di questo progetto”.

M5S: 'La nostra idea per l'area Unesco'

La discussione al PompeiLab

Meet up degli amici di Beppe Grillo: hub ferroviario e altre proposte

L'affondo di Gallo a Renzi

Summit al Comune

Incontro a Palazzo De Fusco

Summit degli imprenditori

Adami: 'Persa occasione politica'

Audizione in Regione

Marciano: 'Consiglio monotematico'

D'Alessio: 'Avrei favorito il progetto'

Il 'no' di Uliano

Il vero problema di Pompei

Pica: 'Sostengo la tesi del sindaco'

Beatrice: 'Progetto non entusiasmante'