“Il vostro impegno ci commuove”. Stenta a trattenere l’emozione Francesca Laura Casillo, dirigente scolastica dell’Ic3 “De Curtis-Ungaretti” di Ercolano, che ha consegnato 304 lettere scritte dai suoi alunni e rivolte a tutti gli operatori del Covid Hospital Boscotrecase.

L’iniziativa lodevole è stata organizzata di concerto con la direzione sanitaria del Sant’Anna-Madonna della Neve. I piccoli del “De Curtis-Ungaretti” hanno ricevuto i nomi di tutte le persone che lavorano all’interno del nosocomio boschese e hanno voluto dare il loro speciale augurio di buon Natale e felice anno nuovo.

Nella sala convegni erano presenti, oltre alla dirigente scolastica, anche il direttore sanitario Savio Marziani e il suo vicario Adriano De Simone. Non sono mancate le autorità politiche come Anna Giuliano, assessore alla pubblica istruzione di Ercolano, e Pietro Carotenuto, sindaco di Boscotrecase.

Questo il contenuto della lettera scritta dall’Istituto al Covid Hospital. “E’ nostro immenso piacere rivolgervi buon Natale e buon 2021. Vi doniamo un pensiero sincero da parte di ogni alunno per ciascuno di voi. Tutti hanno espresso il loro riconoscimento verso di voi con una letterina, un disegnino o una piccola frase. Ci hanno fornito i nomi di tutti gli operatori, nella speranza di non aver dimenticato nessuno. A volte la parola grazie può essere abusata. Spesso anche noi tutti rischiamo di perdere la bussola e andare avanti a mani nude per inerzia. Poi un grazie espresso dai nostri splendidi alunni ci sprona ad andare avanti con forza nel nostro lavoro. Grazie a voi, cari operatori sanitari, che ci avete fatto commuovere. Tutti i nostri alunni con gioia hanno aderito immaginandovi realmente, pur conoscendo solo il vostro nome. Che queste feste portino tutta la gioia e la serenità che meritate”.

Successivamente sono stati aperti due grandi pacchi regalo, con all’interno i pensieri degli alunni consegnati ai vari capi reparto.

vai alle foto

vai al video