Il caldo record, che questa settimana arriverà a superare facilmente i 40 gradi, mette in ginocchio l'Italia e, inevitabilmente, porta con sé effetti collaterali drammatici, dalla siccità agli incendi.

Oggi giornata disastrosa per Roma, con una serie di incendi che hanno assediato la città e l'odore acre del fumo arrivato fino al centro storico. Oltre duecento i vigili del fuoco al lavoro, con il sostegno di squadre arrivate anche da altre regioni. Fiamme altissime sull'Aurelia con l'esplosione anche di alcune bombole di gpl. Paura anche a Casalotti, dove il fuoco ha minacciato un residence e un attico è stato seriamente danneggiato: scene di panico tra gli abitanti che hanno cercato di tenere lontane le fiamme gettando acqua dai balconi.

Sul fronte siccità, invece, nelle prossime settimane potrebbe arrivare lo stato di emergenza, come ha annunciato il capo della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, che ha anche paventato il razionamento diurno dell'acqua. Intanto sono surreali le immagini che arrivano dalle città del Nord, con tratti del Po ridotti a distese di sabbia e fontane chiuse a Milano. Una flebile speranza è riposta nelle previsioni del tempo che segnalano temporali e vento in arrivo dall'area settentrionale dell'Italia fino alla Toscana con un progressivo calo delle temperature.

In aiuto dei vigili del fuoco della Capitale sono arrivate squadre anche da Umbria, Abruzzo, Toscana e Campania. Per l'intero pomeriggio sono stati segnalati disagi al traffico, compreso lo svincolo sull'Aurelia del Grande Raccordo Anulare. Ma non è solo Roma a fare i conti con le fiamme che, come ha spiegato il capo della Protezione Civile, Curcio, sono oltre sei volte di più del 2020.

Paura anche a Pozzuoli, in provincia di Napoli, e a Carinola ed Arienzo, in provincia di Caserta. A preoccupare, però, è anche l'emergenza siccità, con i governatori del Nord che continuano a chiedere aiuto. "Nelle prossime settimane - annuncia Curcio - potremo fare la dichiarazione dello stato di emergenza" e non è escluso che possa anche essere ordinato un "razionamento diurno dell'acqua".


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"