Parte subito forte il campionato di serie A per via di un calendario che già durante i primi turni propone gare come Roma-Juventus, Milan-Roma, Lazio-Inter, Atalanta-Inter, Juventus-Napoli, Napoli-Atalanta e Lazio-Atalanta.

Il complicato inizio di stagione per Andrea Pirlo e Gennaro Gattuso

Non sarà quindi un inizio semplice quello che riguarda i due ex campioni del Mondo, Andrea Pirlo e Gennaro Gattuso, rispettivamente alla guida della Juventus, prima panchina assoluta in serie A e prima stagione per il tecnico calabrese. Gattuso era infatti subentrato al suo maestro Carlo Ancelotti alla guida del Napoli dopo l’ammutinamento nello spogliatoio contro il tecnico di Reggiolo. Un errore che alla lunga ha condizionato la formazione partenopea, salvando grazie alla vittoria della Coppa Italia, una stagione sicuramente da dimenticare, dove la formazione azzurra poteva sicuramente fare meglio e giocare un ruolo più prestigioso, chiudendo con un settimo piazzamento dopo anni ai vertici, prima con Maurizio Sarri, successivamente con Ancelotti. Il ritorno della serie A ci indica però che le dinamiche rispetto alla passata stagione sono piuttosto differenti. Non è un caso se i principali bookmaker indicano come vera alternativa alla Juventus proprio l’Inter di Antonio Conte in ottica di quote e pronostici 888 scommesse calcio per il campionato di serie A 2020-2021. Il tecnico pugliese al suo primo anno in nerazzurro ha sfiorato sia lo scudetto che la vittoria dell’Europa League. In Europa League c’è stato forse qualche rimpianto per non aver creduto fino in fondo a questo trofeo, anche se la superiorità del Siviglia e l’esperienza del club spagnolo alla lunga hanno condizionato a favore della formazione andalusa una finale che sembrava in discesa per gli uomini di Conte.

Quale sarà la vera anti-Juve per competere alla lotta scudetto quest’anno

Si riparte però dalla consapevolezza che la Juventus non è più la squadra imbattibile che avevamo conosciuto durante le passate stagioni, seppur vincente durante lo scorso anno, è apparso evidente come la squadra sia alla ricerca di una nuova direzione e di una guida tecnica capace di dare nuovo corso a un ciclo vincente in campionato, ma meno brillante in Europa. Di contro oltre all’Inter si attestano altre squadre come Atalanta e Lazio, che lo scorso anno avevamo mostrato ottime capacità di gioco e di risultato. Specialmente la Lazio prima dello stop del campionato, era sembrata vicina all’impresa, per affrontato e giocato alla pari proprio contro la Juventus di Maurizio Sarri. Lo stesso si può dire anche per gli uomini di Gasperini che solo nelle giornate finali di campionato hanno mostrato un po’ di amnesie di gioco e di risultati. Viene inserito nel lotto delle favorite per competere alla vittoria dello scudetto anche il Napoli di Gattuso, che tuttavia parte con qualche incognita per via dei nuovi arrivi e delle partenze ormai certe durante questo mercato estivo. Ci sono poi anche Milan e Roma, che hanno disputato un ottimo girone di ritorno, dimostrando di essere squadre ostiche da battere. Specialmente il Milan di Pioli dopo la ripartenza ha avuto una buona continuità di risultati e di gioco, trascinata da un ottimo collettivo e da una guida tecnica che ha saputo fare la differenza, specialmente durante le partite chiave contro Juventus o Napoli. Sarà poi interessante vedere come si comporteranno le tre neo-promosse, già date come spacciate per i bookmaker. Vedremo se e come Spezia, Crotone e Benevento sapranno stupire e ribaltare il pronostico negativo che le condannerebbe nuovamente in serie B.