Savio Marziani sarà ancora il direttore sanitario del Presidio Ospedaliero di Boscotrecase. Sarà l’attuale numero uno del Sant’Anna-Madonna della Neve a essere a capo della struttura, che nei prossimi mesi dovrebbe prevedere una nuova riconversione.

Arrivato ad aprile, a seguito dell’emergenza pandemica, Marziani ha riorganizzato l’intero ospedale diventato totalmente dedicato ai casi Covid. Non sono mancati i momenti di grande difficoltà, con la struttura che ha conosciuto una nuova era dopo anni di polemiche.

Il direttore aveva anche annunciato le proprie dimissioni a seguito di ‘pressioni’ da parte dei sindacati. Ma l’Asl Na 3 Sud ha deciso di puntare ancora su di lui. Ieri è stata infatti deliberata la proposta di modifica relativa al concorso per la nomina del nuovo direttore sanitario di Boscotrecase.

Marziani guiderà il passaggio del Covid Hospital a Dea di primo livello. Uno dei primi reparti che sarà attivato è quello Uoc di Cardiologia- Emodinamica, diretto dal dottor Attilio Varricchio.

C'è però grande attesa per la riconversione del presidio e soprattutto il recupero del pronto soccorso, chiuso ormai da quasi due anni.

"E' una grande soddisfazione questo attestato di fiducia della Direzione Strategica. C'è l'obiettivo di portare avanti la ripresa dell'ospedale. La decisione dell'Amministrazione pone fine a una serie di polemiche. E' una tangibile riconoscenza nei confronti miei e del personale che abbiamo affrontato un'emergenza immensa".