Ieri sera al Nettuno Lounge Beach di Torre Annunziata è stato presentato il Rotary Club Torre Annunziata Oplonti.

Il club, nato a giugno sotto la presidenza del dottor Luigi Marulo, ha raccolto finora 21 soci, i quali hanno scelto l’impegno sociale e civico per contribuire alla crescita del territorio.

Alla conferenza stampa di presentazione hanno presenziato Pasquale Verre, governatore del Distretto Rotary 2100 e il Past Governor Salvatore Iovieno, che ha accompagnato la nascita del Club nel suo anno rotariano 2018/2019 e una delegazione del Club padrino, Rotary Club Pompei.

A far parte del direttivo saranno l’avvocato Domenico Luca Matrone in qualità di segretario, il dottor Antonio Borriello (tesoriere), il dottor Gaspare Coppola (prefetto). Ad assistere il club nel suo primo anno di attività sul territorio ci sarà il dottor Michelangelo Riemma del Rotary Club Nola Pomigliano D’Arco.

“Il Rotary International – ha spiegato il presidente del Rotary Club Torre Annunziata Oplonti Luigi Marulo - è un’associazione mondiale di imprenditori e professionisti, senza distinzione di genere, che prestano servizio umanitario, che incoraggiano il rispetto di elevati principi etici nell’esercizio di ogni professione e che si impegnano a costruire un mondo migliore per la comunità in cui operano e a livello internazionale, con attenzione alle problematiche contemporanee. La storia del Rotary vede il suo principio agli inizi del secolo scorso e dal 1985, si è impegnata nel progetto mondiale ‘Polioplus’, salvando centinaia di migliaia di bambini dalla poliomelite. Un impegno che abbiamo fatto nostro – ha concluso il presidente - per far sì che il nostro territorio, la nostra comunità, possa crescere con una visione positiva del futuro”.