Ci sono storie d’amore che nascono in una giornata qualunque, ma che impreziosiscono tutti i giorni a seguire. Il primo “ti amo” Adama Diakite ed il Savoia se lo sono detti nel dicembre 2018, sul campo del Fasano, e da quel momento in poi non hanno più smesso. Il 25enne centravanti originario della Costa d’Avorio ha segnato 11 gol e servito 1 assist vincente nelle 20 partite ufficiali vissute con la maglia dei Bianchi di Torre Annunziata tatuata addosso.

L’ex attaccante di Casertana, Modena e Padova, tra le altre, ha raggiunto l’accordo in giornata e vestirà i colori del Savoia anche per la stagione 2019/2020: i meriti, per la felice conclusione della trattativa, vanno al direttore sportivo Marco Mignano, impegnatissimo sul fronte mercato. Il bomber africano ha così commentato dopo la firma: «Prima di tutto, voglio ringraziare il Presidente Mazzamauro che ha sempre avuto fiducia in me, facendomi presente la sua voglia di trattenermi fin dalla fine della scorsa stagione. Ringrazio anche il Ds Mignano, che mi ha voluto fortemente. Io non ho mai avuto dubbi sul voler rimanere in questa Società: ho trovato un ambiente sano, una famiglia allargata. Sono felicissimo di questo rinnovo, di questo nuovo anno che trascorreremo insieme, sperando che ci porti tante soddisfazioni. Il Presidente ha alzato l’asticella: c’è la voglia di disputare un campionato importante. Ho ricevuto tante chiamate ma non le ho mai prese in considerazione perché volevo prima conoscere le intenzioni della Società. Fin dallo scorso anno ho trovato un bell’ambiente, un tifo che mi ha voluto bene fin da subito e c’erano tutti i presupposti per restare qui. Non vedo l’ora di conoscere il Mister, i nuovi compagni e di cominciare questa nuova stagione».

L'ANNUNCIO DI FRANZA. La Società oplontina ha deciso di puntare su Gerardo Franza, giovane portiere, classe 2002, proveniente dalla Sarnese. Il ragazzo militerà nella Juniores Nazionale e sarà aggregato in prima squadra. Non capita a tutti, a 16 anni, di entrare a far parte di un Club blasonato quale il Savoia: «Sono emozionato e carico per questa nuova esperienza. Ho militato nel settore giovanile della Sarnese, che mi ha aiutato a crescere sia calcisticamente che mentalmente. Torre Annunziata è una grande piazza e sono onorato di indossare questa gloriosa maglia: darò il massimo fin dal primo giorno! Sono un grandissimo tifoso della Sarnese, so della grande amicizia tra Sarno e Torre Annunziata e, quindi, sono ancora più carico e felice. Spero di rendere al meglio. Ringrazio la Sarnese, i suoi tifosi, la nuova Società con la promessa che onorerò sempre la maglia biancoscudata».