Il sindaco Francesco Ranieri ha messo in lockdown Terzigno. A fronte dell’esponenziale aumento dei contagi, il primo cittadino ha appena firmato un’ordinanza restrittiva davvero imponente.

In primis è stato imposto il divieto, dalle 5 alle 22, alle persone maggiorenni di stazionare e fermarsi nelle piazze e nelle strade cittadine, salvo che per comprovate esigenze. Per la stessa durata temporale non si potrà nemmeno consumare alimenti o bevande.

L’impossibilità, durante tutto l’arco della giornata di circolare in auto con più di due persone a bordo, salvo che non siano conviventi o per comprovate esigenze lavorative e o di lavoro.

Imposto anche il divieto di circolazione, sempre per tutte le 24 ore, per tutti i ciclomotori con alla guida di minori di 18 anni, se non accompagnati da un maggiorenne convivente. E salvo comprovate esigenze.

Inoltre i minorenni non potranno nemmeno circolare dalle 18 alle 22, se non accompagnati dai genitori. Il provvedimento entrerà in vigore da domani fino al 21 marzo.