E’ sempre più derby sull’asse Torre Annunziata-Castellammare nel campionato di calcio di serie A. Ciro Immobile e Fabio Quagliarella stanno trascinando a suon di gol rispettivamente Lazio e Sampdoria. Al momento è l’attaccante stabiese a essere in cima alla classifica dei cannonieri con 14 reti realizzate, con l’oplontino che insegue a quota 11.

I due sono gli attaccanti italiani più prolifici dell’attuale massima serie di calcio. Un chiaro segnale di come la Campania sia sempre più un serbatoio di grandi bomber (da evidenziare il torrese Alfredo Donnarumma in cima alla classifica della B con 15 gol).

QUAGLIARELLA. E’ davvero sorprendente la verve realizzativa di Fabio Quagliarella. A 36 anni l’attaccante di Castellammare ha trovato la sua seconda giovinezza con il tecnico Marco Giampaolo. Il bomber della Samp va a segno da ben nove turni consecutivi e punta forte al record di Gabriel Omar Batistuta, che ai tempi della Fiorentina si fermò a 11. Gli infortuni e la triste vicenda del “poliziotto stalker” hanno frenato Quagliarella ai tempi in cui giocava nel Napoli, sua squadra del cuore  che fu costretto a cederlo. Ora si sta riprendendo tutto con gli interessi e anche il ct Mancini, sembra intenzionato a riportarlo addirittura in Nazionale.

IMMOBILE.  Il bomber di Torre Annunziata è tornato a timbrare il cartellino di nuovo contro il Napoli. Proprio come all’andata, il suo gol non è servito alla Lazio per conquistare dei punti in classifica, ma almeno Immobile ha interrotto il suo digiuno. Infatti l’attaccante non andava a bersaglio dallo scorso 8 dicembre, proprio contro la Sampdoria di Quagliarella. L’ultimo re dei cannonieri della serie A pare così pronto per una seconda parte di stagione, che lo dovrà confermare al top.

L’ennesima sfida calcistica tra Torre Annunziata e Castellammare di Stabia entra così nel vivo.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"