Immobile taglia un altro traguardo. Con le reti di oggi sono 200 i gol in serie A, festa anche a Torre Annunziata dove si fa il tifo per il bomber della città. La Lazio vince dopo quasi un mese e per ora rimette un piede in Europa. Il Cagliari, invece, resta a quota 18, penultimo: quarta sconfitta di fila, la squadra di Ranieri è in piena crisi.

Ha vinto la qualità del palleggio dei biancocelesti, lucidi anche se non sempre perfetti nella costruzione e nella ricerca dell'imbucata, contro la disperazione e i troppi errori dei rossoblù. un po' la rinascita di Immobile: corre, sbaglia. Ma segna anche: quello del provvisorio 2-0 è la sua 200/a rete in Serie A. Lazio che vince, ma che mostra anche qualche fragilità: partita spianata dall'autogol di Deiola, poi il raddoppio di Ciro. E che cosa fa? Consente al Cagliari di riaprire la gara con un bel gol di Gaetano. Poi passa dieci minuti di inferno prima che Felipe Anderson rimetta a posto le distanze con il gol del 3-1. Per il Cagliari poche luci e molte ombre.

Ranieri sta cercando gli uomini per costruire la squadra della volata salvezza. e sta puntando a ragione anche sui nuovi Mina e Gaetano e ripescando Deiola. Sarri fedele al suo 4-3-3 ha scommesso, azzeccando la mossa, su Immobile.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"