Operazione sicurezza a Gragnano. Arrestate due persone nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio effettuato dai carabinieri.

A finire in manette è stato Armando De Martino, un 40enne di Castellammare di Stabia, già noto alle forze dell’ordine. I Carabinieri lo hanno fermato in via Trivioncello mentre era alla guida della sua auto. De Martino è apparso subito insofferente durante il controllo ed i militari hanno deciso di perquisirlo. Nel suo marsupio c’era una pistola marca Beretta calibro 9 con matricola abrasa e colpo in canna. L’uomo è stato portato in carcere ed è ora in attesa di giudizio. Dovrà rispondere de reato di porto illegale di arma clandestina e ricettazione.

Arrestato anche un 24enne del posto. Il ragazzo, incensurato, lo hanno sorpreso in via Starza mentre era a bordo della sua auto. Era in possesso di 11 grammi di marijuana, 1 bilancino di precisione e 3 coltelli a serramanico. La perquisizione si è estesa presso l’abitazione del 24enne. Lì i Carabinieri hanno ritrovato e sequestrato altri 14 grammi della stessa sostanza stupefacente, 5 semi di canapa indiana, 1 altro bilancino di precisione e diverso materiale per il confezionamento della droga. L’arrestato è in attesa di giudizio.

Nel corso del servizio di controllo sono state identificate 45 persone, controllati 31 veicoli e perquisite le abitazioni di 9 persone sottoposte agli arresti domiciliari. Ritrovata anche un’auto priva di targhe. I Carabinieri hanno accertato che l’auto è stata rubata il 19 novembre scorso a Salerno ed hanno contattato il legittimo proprietario che è arrivato a Gragnano, potendo così riavere la propria auto.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"