Hanno rubato una bici elettrica e provato a fuggire sui binari della Circumvesuviana. Una scelta pericolosissima per evitare l’arresto.

Sono finiti nei guai il 22enne Francesco Caterina e il ragazzino che era con lui, un 14enne incensurato. I due giovani, entrambi di Torre del Greco, sono ritenuti responsabili del furto di una bici elettrica avvenuto in pieno centro a Vico Equense.

La denuncia è partita dalla vittima, che ha notato i due impadronirsi della sua bici lasciata nell’androne del suo condominio di via San Ciro. Presto i carabinieri ricevono altre due segnalazioni di avvistamento: una alla stazione circum cittadina, l’altra a Seiano.

Per sfuggire all’arresto i giovani tentano di fuggire a bordo della Bmx rubata dirigendosi verso la galleria dei treni. La scelta, oltre ad essere pericolosissima per la loro incolumità, non ha gli effetti che desideravano. I carabinieri li rincorrono e riescono a bloccarli.

Caterina è in attesa di giudizio e dovrà rispondere di furto aggravato. Stesso reato per il minore che è stato denunciato a piede libero per poi essere affidato ai genitori. La bici elettrica, del valore dei 1.800 euro, è stata restituita al legittimo proprietario.

(foto: repertorio)


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"