Coltelli e droga in tasca, nonostante i divieti a causa dell’emergenza coronavirus.

I carabinieri di Castellammare di Stabia hanno denunciato due persone. Si tratta di un 21enne del posto, già noto alle forze dell’Ordine, sorpreso in via Regina Margherita senza alcun giustificato motivo. Il giovane è stato perquisito e trovato in possesso di un grosso coltello da cucina: è ritenuto responsabile del reato di porto abusivo di armi.

Denunciato per detenzione e spaccio di droga anche un 22enne stabiese, anch’egli già noto alle forze dell’Ordine. A seguito di perquisizione è emerso che il giovane, trovato in strada lungo Via Einaudi, occultasse nelle tasche 23 grammi di marijuana e 455 euro in contante ritenuto provento di attività illecita. Droga e denaro sono stati sequestrati.