Rubano uno scooter dal centro di Castellammare e un altro in un garage di Piano di Sorrento. Arrestati due napoletani. Nella mattinata di oggi i Carabinieri della Compagnia di Sorrento, in esecuzione di un'ordinanza applicativa della misura cautelare della custodia in carcere, emessa dal Gip di Torre Annunziata, su richiesta della Procura della Repubblica, hanno proceduto all'arresto di due persone, un 50enne e un 35enne, entrambi napoletani, gravemente indiziati di aver perpetrato due furti di scooter.

I fatti per cui si procede risalgono al dicembre 2021, quando a Piano di Sorrento e a Castellammare di Stabia venivano rubati due motocicli Honda SH. Nel primo episodio, registrato a Piano di Sorrento il 4 dicembre 2021, gli autori del furto, giunti nel comune di Piano di Sorrento a bordo di uno scooter intestato ad una terza persona, dopo essersi introdotti all'interno di un garage di pertinenza condominiale, avevano prelevato un motociclo ivi parcheggiato, mediante l'effrazione del bloccasterzo.

Nel secondo episodio il furto era avvenuto nel centro di Castellammare di Stabia e il motociclo era stato portato via alla vittima che lo aveva parcheggiato in strada. Le indagini, condotte dai Carabinieri della Stazione di Piano di Sorrento, sotto il coordinamento del maresciallo maggiore Antonio Russo e della Procura della Repubblica, attraverso l'analisi dei filmati estrapolati dai sistemi di videosorveglianza pubblica e privata e dei dati informatici elaborati dai lettori targhe dislocati sul territorio costiero, consentivano di raccogliere un grave quadro indiziario sul conto degli indagati, in ordine alla commissione dei furti per cui si procede. Al termine delle formalità di rito, si è proceduto al trasferimento di un indagato in carcere a Poggioreale e alla notifica del medesimo provvedimento al secondo indagato, già detenuto nel carcere di Avellino per altra causa.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"