Inarrestabili tigers. La Vesuvio Oplonti volley, sabato 28 ottobre, davanti al pubblico amico, ha steso 3-0 la Interservice SG Volley di Benevento timbrando la quarta vittoria consecutiva nelle prime quattro gare di Campionato del girone I della serie B2 di volley.

Un match ad alta quota tra prime in classifica, dove le ragazze di Ciro Alminni sono riuscite ad imporsi col risultato di 3 set a 0: parziali 25-15; 25-22 e 25-12 (massimo vantaggio conseguito nel corso dell’incontro).

Una partita dominata, che ha visto una leggera flessione delle padrone di casa solo nel secondo set, giocato punto a punto, con le avversarie che sono riuscite a portarsi in vantaggio in questa unica occasione, fino al punteggio di 17-18. Poi sono state subito raggiunte dalle oplontine che hanno chiuso il set vincendo per 25 a 22.

Sugli scudi Giada BiscardiNunzia Campolo Marianna Vujko, che in più occasioni hanno abbattuto il muro eretto dalle avversarie nel tentativo di contrastare l’esplosività di colpi micidiali. Gara che ha certificato una crescita della Vesuvio Oplonti sia in termini di concentrazione che di qualità di gioco espressa.  

 

“Rispetto a quando abbiamo incontrato le nostre avversarie nell' amichevole precampionato – ha sottolineato il coach Ciro Alminni - sono migliorate tanto. Erano in fiducia perchè venivano anche loro da 3 vittorie consecutive quindi non era assolutamente facile per noi. Tuttavia, abbiamo approcciato bene la gara e per fortuna abbiamo portato l’intera posta in palio a casa. Ora ci attendono due trasferte complicate, tra cui Bisceglie, che è un roaster costruito per vincere il campionato e sarà sicuramente una bellissima sfida. Nonostante le quattro vittorie consecutive, come percentuale di crescita siamo al 60%. Ci sono cose che dobbiamo aggiustare nel corso dei prossimi allenamenti senza pensare ai trionfi conseguiti”.

 

“Sicuramente siamo partite molto meglio rispetto alle altre partite – ha dichiarato Giada Biscardi, una delle protagoniste - abbiamo subito imposto il nostro gioco e diciamo che i risultati si sono visti. Nel secondo set, quando siamo andate un po' in difficoltà, ci siamo tutte guardate negli occhi e abbiamo detto ora è il momento di mettere le carte in tavola e giocare come sappiamo fare e per nostra fortuna, ma anche per bravura abbiamo vinto. Prepareremo tutte le partite un poco alla volta. Ora testa alla prossima gara, nella trasferta di Villaricca, che sarà molto difficile”.

 

Mister Alminni, al termine del match ha dedicato la vittoria alla sua piccola figlia, Alice. Da sottolineare anche il supporto dei tifosi presenti nella palestra di Torre Annunziata che ospita le gare interne, con un tifo che, gara dopo gara, diventa sempre più caloroso. Il prossimo incontro in programma è quello di sabato 4 novembre, alle ore 17.00, sul campo dell’Ancis Villaricca.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"