Ciro Buonajuto chiede l’invio dell’Esercito per arginare il problema dell’incendio rifiuti ad Ercolano che sta interessando la parte alta della città ricadente nel Parco Nazionale del Vesuvio.

In via Novelle Castelluccio, in questi giorni, sono stati appiccati diversi roghi che hanno lambito aree utilizzate negli ultimi decenni per lo stoccaggio di rifiuti. Si tratta di una zona a poca distanza dalle abitazioni, e così sia per ragioni di salute pubblica che per la tutela dell'ambiente, il primo cittadino si è appellato a prefetto, questore per richiedere l'intervento di Forze Armate nell'attività di prevenzione e contrasto al fenomeno dei roghi illegali di rifiuti.

"Ci troviamo di fronte a un enorme rischio per la salute e l'incolumità di migliaia di cittadini e ad un danno per l'intero ecosistema del Parco del Vesuvio", ha dichiarato Buonajuto. "Nonostante il costante impegno delle forze dell'ordine presenti sul territorio di Ercolano, non si riesce ad arginare definitivamente l'azione di questi farabutti che colpiscono in particolar modo la parte alta della città. Per questo motivo, chiediamo il supporto delle Forze Armate affinché vengano svolte tutte le possibili attività per contrastare i criminali che mettono a repentaglio la salute dei cittadini”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"