Piantumazione di alberi di tiglio contro l’inquinamento da polveri sottili. E’ il progetto del Rotary che nei giorni scorsi ha provveduto alla piantumazione di alcune centinaia di alberi di tiglio all’interno dei cortili scolastici della provincia di Napoli. Il progetto, presentato dal Club Rotary di Nola, ha visto la partecipazione di diversi club della provincia, compreso quello “Torre Annunziata Oplonti” ed è stato finanziato dal Distretto Rotariano 2101 (regione Campania). Il club oplontino ha provveduto ad organizzare la piantumazione in alcune scuole di Torre Annunziata, Boscoreale e Scafati.

CLICCA QUI PER VEDERE TUTTE LE FOTO

“Nei nostri comuni vi è un notevole inquinamento da polveri sottili – afferma il dottor Antonio Borriello, presidente del club Torre Annunziata Oplonti – un dato che comporta un incremento della mortalità per malattie respiratorie. Le polveri sottili rappresentano la sesta causa di morte prematura nel mondo. Da un’analisi fatta si è verificato che l’albero di tiglio è tra le piante che hanno una maggiore capacità di assorbire polveri sottili, circa 1kg l’anno. Per questo motivo insieme agli amici degli altri club abbiamo provveduto a piantumare alberi in diverse scuole. Solo il nostro club ha piantumato oltre 20 alberi di tiglio, distribuiti nella Parini Rovigliano, la Dati di Boscoreale e il II Circolo di Scafati".

Alla cerimonia di piantumazione hanno partecipato centinaia di bambini delle diverse scuole apprendendo così l'importanza del rispetto per la natura e per l'ambiente.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

vai alle foto