Negli ultimi anni il successo dei social media e la diffusione degli smartphone ci hanno portato a trasferire letteralmente alcune sfere della nostra vita nella dimensione virtuale. Conosciamo e “frequentiamo” nuove persone sul web, lavoriamo online ed è qui che si investe gran parte del nostro tempo libero.

Anche le nostre passioni si sono trasferite online. Pensiamo alla riscossa che hanno avuto le piattaforme di streaming come Netflix, Amazon Prime Video o Disney+. Il grande cinema è approdato sul piccolo schermo di casa. A ciò sono stati aggiunti altri contenuti, dalle competizioni sportive alle serie tv di successo. In queste ultime poi è stata approntata una qualità narrativa, un tempo ascrivibile solo alle pellicole cinematografiche.

I confini dei nostri hobby sono stati ridisegnati grazie ai nuovi strumenti che abbiamo a disposizione. Si tratta di confini, sì, forse più labili, perché tutto dipende quasi sempre dall’accesso ad internet. D’altra parte, però, sono anche più ampi, poiché basta uno smartphone per avviare qualsivoglia attività.

Il successo dei podcast è forse l’esempio più lampante. In questo caso si è partiti da una registrazione, che è possibile ascoltare in qualsiasi frangente della propria giornata. L’apprezzamento verso i podcast ci ha restituito anche un quadro del popolo italiano inedito. La propensione all’ascolto ha toccato campi d’interesse anche molto diversi fra loro: informazione, intrattenimento e formazione.

Il potere dell’ascolto lo ritroviamo anche nella fruizione della musica in streaming, grazie a piattaforme come Apple Music o Spotify. Queste sembrano aver scalzato il posto al classico, ormai quasi vecchio, album musicale.

Un occhio di riguardo, soprattutto quando si parla d’intrattenimento, deve essere poi riservato al mondo del gaming. L’italiano medio si districa tra app di gioco e portali ludici, che soddisfano l’esigenza di essere sempre sorpresi. Vedasi i casinò live che sono ricchi di luci ed elementi dinamici che catturano l’occhio, ma offrono anche un’esperienza di gioco di elevata qualità grafica e funzionale nonché l’esperienza di trovarsi seduti ad un tavolo da gioco, ovunque ci si trovi ed in qualsiasi momento.

D’altro canto anche Twitch ha rappresentato su questo fronte una piccola, grande rivoluzione. Con una formula dinamica, interattiva e fresca non solo ha conquistato gli appassionati di giochi, ma ha avuto anche un forte potere aggregante dal punto di vista sociale.

E allora se gli italiani non possono più fare a meno di organizzare gran parte del tempo libero nelle attività online, il mercato dovrà tenerne conto sempre di più anche in futuro.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"