Sono circa le 3 di notte. I locali della ‘movida’ si svuotano dopo l’ennesimo boom del sabato sera. Una macchina percorre il primo tratto di via Marconi, la strada dei bar, dei pub e delle discoteche a Torre Annunziata. Forse l’alta velocità, la distrazione, magari un bicchierino di troppo, giocano un brutto scherzo a chi è alla guida (un giovane oplontino le cui generalità saranno a breve rese note), che investe in pieno due pedoni all’uscita da un locale. Il ragazzo scende dall'auto e scappa. Una delle vittime dell'impatto però è ferita in modo grave.

Sul posto giungono i carabinieri della Radiomobile di Torre Annunziata (agli ordini del maggiore Michele De Riggi), che raggiungono a piedi l'autista arrestandolo per omissione di soccorso (domani la direttissima in Tribunale). I due pedoni, per fortuna, oggi stanno bene. Il più grave, medicato all’ospedale “S. Anna” di Boscotrecase, ha riportato lesioni ritenute guaribili in trenta giorni.