"Sono felicissima, tenere in mano questa medaglia è uno dei momenti più belli della mia vita. Penso alla mia scalata, ai sacrifici che ho dovuto fare, da dove sono partita e dove sono oggi. Il mio è stato un percorso di riscatto: ce l'ho fatta, la medaglia olimpica è il sogno di ogni atleta. Tutto quello che ho fatto è servito a qualcosa".

Lo dice la pugilatrice azzurra Irma Testa, dopo aver ricevuto la medaglia di bronzo alla cerimonia di premiazione del pugilato alle Olimpiadi di Tokyo 2020. "A chi la dedico? Alla mia famiglia che ha fatto tanti sacrifici per me, il maestro con cui ho iniziato, Lucio Zurlo, e il maestro di oggi Emanuele Renzini che ha fatto di tutto per farmi arrivare fin qui", ha concluso Testa parlando ai microfoni Rai.