"Un' emozione sportiva mai provata, il coronamento per mio padre alla soglia degli 80 anni di cui 60 spesi al servizio della boxe".Ha affermato Biagio Zurlo, coach torrese dell’atleta che questa mattina ha staccato il pass per le prossime Olimpiadi di Rio. Grazie ad una schicciante vittoria sulla la bulgara Staneva, per 2-1, Irma è diventata la quarta, tra gli altleti torresi, a qualificarsi per le Olimpiadi, prima di lei Ernesto Bergamasco a Monaco 72 Pietro Aurino ad Atlanta 1996 ed Alfonso Pinto ad Atene 2004, tuttavia è la prima volta per una pugiulessa italiana ai Giochi Olimpici.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

10 minuti da Rio