A margine della manifestazione di questa mattina, per le strade del corso cittadino di Torre Annunziata, alcuni rappresentanti del Movimento del Lavoro hanno incontrato il sindaco Giosuè Starita. “Alla riunione abbiamo ribadito le rivendicazioni che da tempo portiamo avanti: vogliamo essere soggetti propositivi sul territorio”. Hanno detto alcuni rappresentanti dopo aver incontrato il primo cittadino oplontino.

“È stato accolta la nostra richiesta – hanno continuato – quella di istituire l’Osservatorio per il Lavoro che sarà uno strumento di trasparenza ed informazione per tutti i cittadini torresi. Vogliamo far conoscere le procedure ed i meccanismi per garantire il diritto al lavoro”. Intanto, per il 6 maggio è fissata la prima riunione operativa dell’Osservatorio.

LA MANIFESTAZIONE. Al corteo di questa mattina hanno partecipato anche alcuni attivisti cittadini del Movimento 5 Stelle. “Da sempre il Movimento si batte per i diritti dei disoccupati”, ha detto Luisa Di Paola, una degli attivisti.

“Appena i nostri parlamentari si sono insediati alle Camere – ha continuato la Di Paola – hanno depositato la legge per il reddito di cittadinanza. Anzi, sarebbe opportuno chiamarlo reddito di dignità perché ci rende meno ricattabili”. Inoltre, sull’amministrazione Starita, l’attivista non ha dubbi: “Devono andare a casa, non c’è alternativa”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

La manifestazione