Scatta l'obbligo di dimora per due supporters potentini responsabili di un'aggressione ad un finanziere. Nella mattinata odierna la Polizia di Stato ha dato esecuzione ad un'ordinanza applicativa della misura cautelare dell'obbligo di dimora emessa dal Tribunale di Torre Annunziata, su richiesta di questa Procura della Repubblica, nei confronti di due tifosi "ultras" della squadra Potenza calcio. I predetti tifosi sono nei guai per il lancio di materiale pericoloso in occasione di manifestazioni sportive, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate.

In occasione dell'incontro di calcio tra le squadre della Juve Stabia e del Potenza, Campionato Nazionale Lega Pro, disputatosi il 21 settembre di quest'anno presso lo stadio comunale Romeo Menti di Castellammare di Stabia, si sarebbero resi autori, poco prima dell'inizio della partita, del lancio di una bottiglia di vetro che impattava sull'autovettura della Guardia di Finanza in servizio di Ordine Pubblico, nonché di lesioni aggravate nei confronti di un militare della stessa Guardia di Finanza, il quale era stato aggredito all'atto in cui era intervenuto per procedere al fermo e al controllo del veicolo sul quale viaggiavano i predetti tifosi. 

A conclusione delle indagini, condotte dal Commissariato di P.S. di Castellammare di Stabia e coordinate dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata, sono stati acquisiti gravi elementi indiziari a carico dei due supporters potentini, sulla scorta dei quali il GIP del Tribunale di Torre Annunziata ha emesso l'ordinanza di misura cautelare con la quale ha disposto l'obbligo di dimora nel Comune di Potenza nonché l'obbligo di presentazione al competente ufficio di Polizia Giudiziaria in occasione di tutte le partite casalinghe del Potenza Calcio, una prima volta entro e non oltre 10 minuti dall'inizio del primo tempo ed una seconda volta entro e non oltre 10 minuti dall'inizio del secondo tempo. In virtù di tale provvedimento coercitivo, la DIGOS di Potenza nella mattinata odierna ha rintracciato i due tifosi presso le rispettive abitazioni e ha dato immediata esecuzione alla misura cautelare.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"