Dopo lungo silenzio arriva il tanto atteso comunicato da parte della Juve Stabia. Le vespe sono retrocesse in serie C venersi scorso, dopo l’ennesima sconfitta maturata nello scontro diretto con il Cosenza, che nella fase post lockdown ha rosicchiato ai campani 10 punti.

Le vespe ripartiranno dalla serie C ma senza l’allenatore Fabio Caserta ed il DS Ciro Polito, artefici della promozione ma additati anche come i principali colpevoli della retrocessione.

Il comunicato:

Nel corso di una lunga riunione che si è svolta stamattina in sede a Castellammare, i soci della Juve Stabia, Andrea Langella e Franco Manniello, hanno analizzato i motivi che hanno portato alla dolorosa retrocessione in Serie C facendo il punto sui programmi futuri del club. Di comune accordo, le parti hanno condiviso l’idea di procedere all’iscrizione al prossimo campionato di Serie C assumendosi tutti gli oneri del caso.

Nel contempo, per quanto concerne l’aspetto tecnico, il club ha deciso di sollevare dall’incarico il direttore sportivo Polito e l’allenatore Caserta, ai quali va il ringraziamento da parte della società per il lavoro svolto in questi anni e l’augurio di una prestigiosa carriera.

S.S. Juve Stabia