Aria di sodalizio al PalaPittoni di Torre Annunziata questa sera dove, prima della gara, capitan Dora Sollo ha accolto il Direttore Generale dell’”US Savoia 1908” Giovanni Rais per rafforzare l’amicizia che lega le due società impegnate nel calcio e nella pallavolo per tenere alto il nome di Torre Annunziata e dello sport sul territorio nazionale.

In questa dodicesima giornata di campionato la GIVOVA Fiamma Torrese ospita il fanalino di coda Expert De.Si. Palmi in una gara che non presenta particolari insidie per la formazione oplontina.

La partenza delle campane lascia ben sperare sull’esito della gara. Le padrone di casa iniziano conducendo il primo set senza particolari patemi anche se qualche errore di troppo permette alle calabresi di ridurre il gap generato ad inizio set portandosi a solo due punti dalle padrone di casa (13-15). Ci pensa coach Salerno a riordinare le idee della Fiamma chiamando un tempo tecnico. Buon rientro in campo delle oplontine che allungano ulteriormente sulle avversarie che, a loro volta, cercano di arrestare la fuga della GIVOVA chiamando un tempo tecnico (13-17) senza però generare gli effetti sperati. Il segnapunti indica il punteggio di 21 a 14 per la Fiamma quando le ospiti sono richiamate in panchina per il secondo tempo tecnico ma la direzione del gioco in questo parziale è ormai decisa e la GIVOVA Fiamma torrese Volley chiude il primo set con il punteggio di 25 a 19.

Buon inizio di secondo set per la Fiamma che vede comunque le ospiti ridurre lo svantaggio ad una sola lunghezza (4-5). Arriva pronta la risposta delle oplontine che spingendo sull’acceleratore raggiungono rapidamente il 14 a 7 e vengono interrotte dal time-out dell’Expert. Rientro in campo per nulla positivo delle ospiti che appaiono frastornate e subiscono il gioco della GIVOVA Fiamma Torrese Volley che scappa via. Il cospicuo vantaggio accumulato dalle oplontine in questo parziale permette il primo cambio tra le file oplontine che vedono l’ingresso, e l’esordio in questo campionato, della palleggiatrice Terracciano in sostituzione di Palladino. Ottima la prova dell’atleta che distribuisce con esperienza il gioco e porta la squadra avanti fino al 21 a 9 a seguire un nuovo tempo tecnico della panchina ospite. Non cambia nulla al rientro e la GIVOVA Fiamma Torrese chiude anche questo secondo parziale con il punteggio di 25 a 10.

Nel terzo set coach Salerno sostituisce Facendola con Celotti, l’inizio non è dei migliori per le oplontine che subiscono un parziale di 4 a 0, ma proprio con la giovane Celotti inizia la rimonta della squadra di casa. Raggiunte le avversarie sul pari 4, le oplontine iniziano a fare il loro gioco imponendosi rapidamente fino al 7 a 4. Cerca di porre rimedio l’allenatore ospite chiamando un tempo tecnico ed in parte riesce nell’intento riducendo il divario ad una sola lunghezza (8-9) ma la reazione di capitan Sollo e compagne non si fa attendere. La buona distribuzione di gioco di Palladino e la determinazione delle sue bocche di fuoco inibisce ogni reazione delle calabresi. Sul punteggio di 16 a 11 la squadra ospite prova a frenare la fuga della Fiamma ma la piega della gara è ormai segnata ed il set si conclude ancora in favore della GIVOVA Fiamma Torrese con il punteggi di 25 a 17.

Conferma il buono stato di forma la formazione di Torre Annunziata che incamera tre preziosi punti e si prepara alla prossima gara che la vedrà impegnata in trasferta sabato 25 gennaio alle 17.30 sul campo dell’Assitecsaluspr S. Elia di Frosinone.