La Scuola Calcio Azzurri contro l'omertà e l'illegalità. In un momento così delicato per Torre Annunziata la storica società oplontina ha voluto dare un segnale forte. Il tutto è nato da un semplice 'fatto di spogliatoio', che ha fatto riflettere il direttore tecnico Stefano Cirillo. "Era scomparsa una bolletta dalla borsa di un ragazzo della formazione MiniGiovanissimi - ha dichiarato il dt- Dopo qualche ora il colpevole non è uscito fuori. Così ho detto ad ognuno dei componenti della squadra di scrivere su una maglia cosa pensano dell'omertà".

Da questo episodio Stefano Cirillo ha deciso così di intraprendere una battaglia contro queste problematiche sociali e grazie al calcio ha intenzione di coinvolgere anche le forze dell'ordine. "Abbiamo intenzione di organizzare un triangolare al Parco Carolina proprio per sensibilizzare i ragazzi su tali tematiche. Prima di crescere dei calciatori dobbiamo formare degli uomini".


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

vai al video