Sono ladri 'sbadati' quelli che hanno agito in un appartamento di via XXIV Maggio a Torre Annunziata: dopo aver messo da parte il bottino, i malviventi avrebbero dimenticato sul posto un cacciavite. Nulla di compromettente se la polizia oplontina, allertata dalla malcapitata, non avesse già parlato della possibilità di poter analizzare le impronte lascite sull'arnese. Pur non trattandosi di una refurtiva di grande rilievo, sarebbe però un bel colpo per incastrare gli ennesimi responsabili di un furto in appartamento, fenomeno che ultimamente si sta diffondendo.