Centotre grammi di marijuana, tanto avrebbe lasciato cadere per terra il 25enne Andrea Longobardi, arrestato da una pattuglia del commissariato di via Marconi. Il giovane è stato notato in via Covour, appena vista la volante, Longobardi si sarebbe prima riparato dietro un’auto in sosta, poi – come osservato dagli agenti – avrebbe gettato sull’asfalto una busta, al cui interno c’era la droga. Immediatamente bloccato l 25enne ha negato tutto, ma nonostante ciò è stato accompagnato in ufficio e arrestato per detenzione ai fini di spaccio, proprio perché i due poliziotti avevano chiaramente seguito l’intera scena.