Partita dominata dal vento con i padroni di casa subito intraprendenti, al 5’ ci prova Giliberti con un tiro a giro dal vertice basso Uliano la vede all’ultimo e alza in angolo. Sugli sviluppi del corner la difesa rinvia corto e ancora il numero dieci di casa ci prova al volo ma Uliano blocca facile la conclusione centrale. Al 22’ si vede l’Ercolanese con Longo che ci prova, di potenza, dal vertice alto dell’area, Prete blocca a terra. La partita è molto contratta con gioco spezzettato, al 37’ ci prova Panico al volo su una uscita non impeccabile della retroguardia caprese, il pallone sibila il palo e termina sul fondo. L’Ercolanese nel finale di tempo alza i giri del motore e prova a costruire qualcosa di pericoloso e al 42’ arriva l’episodio che sblocca la gara, buco difensivo del Capri Anacapri, Longo si inserisce tra il pallone e Prete, l’estremo difensore gli frana addosso e per il direttore di gara è calcio di rigore. Dal dischetto va Raiola che è perfetto con un tiro nell’angolino alla destra del portiere che intuisce la direzione ma non ci arriva. I padroni di casa non ci stanno e reagiscono con Gambino che salta, al limite dell’area, Esperimento e calcia ma Uliano è prodigioso e mette in angolo. Sul ribaltamento di fronte Raiola si trova solo davanti al portiere ma inciampa incredibilmente divorandosi il raddoppio. Dopo due minuti di recupero si chiude una prima frazione molto divertente con due squadre molto propositive con diverse occasioni da gol da una parte e dall’altra.

La ripresa si apre con una grande occasione per i granata, Minicone va via sulla destra, vince un rimpallo che favorisce Raiola che calcia forte verso Prete che di faccia  mette in angolo. L’Ercolanese spinge ancora un minuto dopo, ancora Minicone va via sulla destra cross sul secondo palo dove arriva Raiola che da pochi passi calcia altissimo. Poco dopo l’ora di gioco Ercolanese ancora vicinissima al raddoppio, lancio in profondità di Tufano per Longo che supera Tenneriello e dal vertice alto dell’area lascia partire un fendente ad incrociare che sfiora di pochi centimetri il secondo palo e termina sul fondo. Mosca appena entrato, al 73’, va ancora vicino al gol con una conclusione di mancino in area ma Prete è attento e respinge. Al 79’ si vede il Capri Anacapri, punizione dalla trequarti di Esposito G. per la testa di Notturno che da ottima posizione colpisce centrale, blocca Uliano. Nel finale i padroni di casa si riversano in avanti ma non riescono a costruire azioni pericolose e dopo quattro di recupero si chiude la contesa. Seconda vittoria consecutiva in campionato per l’Ercolanese che espugna Capri dopo diciannove anni e si issa a sette punti in classifica restando nel gruppo di vetta.

TABELLINO

UC GIVOVA CAPRI ANACAPRI: Prete, De Martino, Pezzullo, Esposito G., Tenneriello, Mignogna, Esposito P. ‘03 (75’ Vernetti ‘04), Buondonno, Gambino (68’ Palmieri), Giliberti (79’ Sandomenico), Miano ‘04 (75’ Notturno ‘03)

A disposizione: Esposito M. ‘05, Notari, Quadro ‘03, Apuzzo ‘05, Luongo ‘04

Allenatore: Pasquale Sena

S.C. ERCOLANESE: Uliano, Amoriello ‘03, Carbonaro, Esperimento, Di Finizio, Panico (69’ Pesce), Tufano, Sorrentino ‘04, Raiola, Longo (68’ Mosca), Minicone (88’ Borrelli)

A disposizione: Solombrino ‘04, Caccia, Bacio Terracino, Scarpato ‘04, Fusco ‘04, Guida ‘03

Allenatore: Salvatore Ambrosino

ARBITRO: Vincenzo Oliva (Nocera Inferiore)

ASSISTENTI: Infante (Castellammare di Stabia) – Meo (Nola)

RETI: 42’ rig. Raiola (E)

NOTE: Ammoniti Esperimento (E). Espulso all’84’ De Martino (CA) per intervento falloso da ultimo uomo. Angoli 5-5. Recupero 2’ pt – 4’ st. Giornata nuvolosa con temperatura gradevole con forti raffiche di vento, terreno in discrete condizioni. Spettatori 150 circa con piccola rappresentanza ospite. Osservato un minuto di raccoglimento per le vittime dell’alluvione nelle Marche.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"