Torre Annunziata anticipa di qualche giorno la ‘XX Giornata della Memoria’. Il presidio Libera, intitolato a Raffaele Pastore e Luigi Staiano, sta cercando infatti di coinvolgere in giovani in questi giorni dedicati alla memoria delle vittime innocenti delle mafie.

Per l’occasione il movimento oplontino, coadiuvato dal Caffè Letterario Nuove Voci, ha organizzato una campagna di sensibilizzazione per gli studenti del territorio.

Domani infatti a partire dalle 17 sul corso Vittorio Emanuele III, nei pressi della Chiesa dello Spirito Santo, i ragazzi delle scuole superiori di Torre avranno un loro spazio dove allestire una postazione in cui spiegheranno agli adulti la loro idea di legalità e di contrasto alle mafie. Verrà, inoltre, preparato un grande muro bianco sul quale tutti saranno invitati a lasciare un proprio messaggio sul tema.

Si confluirà poi nella chiesa, ove alle 18.30 sarà letto il manifesto contro tutte le mafie e si terrà il dibattito “I ragazzi ‘interrogano’ il magistrato”, in cui una studentessa e uno studente per ogni scuola saranno relatori e porranno domande al Dott. Corrado Lembo, procuratore della Repubblica di Salerno.