Martedì 14 marzo alle ore 19.00 presso le Scuderie di Villa Favorita ad Ercolano, in provincia di Napoli, sarà presentato il nuovo libro di Costantino Rubini, edito da Bonfirraro, con la prefazione di Salvatore Massimo Fazio. Relatore: Antonio Formisano dell'Università degli Studi Federico II di Napoli. Moderatore: Paquito Catanzaro. Letture della Compagnia Teatrale Parole Alate.

Partendo dai grandi interrogativi quali "Cos’è la creazione? Da dove veniamo? Chi siamo? Dove andiamo?", l’autore propone un percorso in cui la teologia e le scienze, anche attraverso elementi della cultura “pop”, si rendono comprensibili, nel loro relazionarsi, in modo semplice e profondo: creazione ed evoluzione, insieme, possono farci comprendere meglio l’astronave-terra su cui viaggiamo e la sua origine, per proteggerla, alla luce di una grande sfida culturale.

Un cielo di struggente bellezza, riconosciuto universalmente da tutti gli uomini, suggerisce interrogativi esistenziali le cui risposte sfuggono sempre alla limitatezza umana, ma, in questo caso, ha ispirato un viaggio, profondo e intenso, verso le ultime frontiere della conoscenza. Le grandi scoperte che la scienza ha fatto negli ultimi decenni, stanno rivoluzionando la percezione del mondo, ma da sole non bastano per rispondere alle sfide che l'umanità oggi è chiamata ad affrontare.

Creazionismo ed evoluzionismo possono non essere teorie antitetiche che viaggiano su binari destinati a non incontrarsi mai. È questo che dimostra il saggio, in cui la forza nella saga di Star Wars, le competizioni di Breakdance Floor Wars, papa Francesco e tanto altro si amalgamano e si fondono per cercare di chiarire alcune domande fondamentali sul nostro tempo.

Costantino Rubini è nato a Napoli nel 1968, lasciati gli studi in ingegneria è entrato in seminario e si è laureato in Teologia presso la Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale. In seguito ha conseguito il Dottorato di ricerca presso la Pontificia Università Lateranense in Roma, sotto la supervisione dei teologi Piero Coda ed Andrea Milano. Ha esordito nel 2013 con il libro: "Il divenire della creazione. In dialogo con K. Rahner e J. Moltmann".