Nella giornata di ieri c’è stato l’ultimo commosso saluto di San Giorgio a Cremano a Mattia, il piccolo di 10 anni morto per un infarto.

La messa è stata celebrata da padre Simone Buonocore della parrocchia di San Giorgio Martire, che ha evidenziato la passione per il calcio del ragazzino definendolo il più grande difensore del mondo" perché per undici giorni ha combattuto per la sua vita, prima di cedere. 

In centinaia le persone che hanno voluto stringersi attorno alla sua famiglia. Questo il commento del sindaco Giorgio Zinno.

“Ho voluto fosse presente una delegazione ufficiale dell'Amministrazione Comunale perché San Giorgio é la Cittá dei Bambini e delle Bambine e Mattia é un po' figlio di tutti noi. 

Ho sentito il dirigente scolastico Guglielmo Rispoli dell’Istituto Comprensivo Massimo Troisi, la scuola dove andava il piccolo Mattia, che mi ha raccontato i forti sentimenti che sia lui che tutto il corpo insegnate e tutta la comunità scolastica ha provato in questi giorni.

La nostra comunità si dimostra sempre umana, dando forza ai propri concittadini. Grazie a questi valori abbiamo avuto in questi mesi grande responsabilità è ancora oggi questo produce solo tre tamponi tutti negativi”.

La tragedia