Lasciato dalla fidanzata, ha iniziato a perseguitarla tempestandola di chiamate e messaggi farneticanti, seguendola e appostandosi nei luoghi frequentati dalla donna, arrivando a lasciarle pochi giorni fa fuori al negozio dove lavora un lumino votivo rosso e fuori all'abitazione dei petali di rosa neri e un'immagine di San Michele Arcangelo. Per questi motivi un 32enne di Cancello e Arnone è stato arrestato dai carabinieri e condotto in carcere per il reato di stalking su ordine del gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Determinante per l'avvio delle indagini coordinate dalla Procura sammaritana (Procuratore Pierpaolo Bruni) la denuncia presentata dalla vittima, stanca di subire le attenzioni morbose e costanti dello stalker, iniziate dopo che lei aveva deciso di interrompere la relazione. L'episodio del lumino votivo, per gli inquirenti, sarebbe evocativo di una minaccia di morte, anche per questo le indagini hanno avuto un'accelerazione e il 32enne è finito in carcere.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"