Lutto al Comune di Castellammare di Stabia per la scomparsa improvvisa di Francesco Ferace, 63 anni, generale di brigata, cui il commissario straordinario Raffaele Cannizzaro aveva affidato l'incarico di controllare l'affidamento degli appalti pubblici.

Il generale Ferace e' morto di infarto a casa sua la notte scorsa, a Napoli. L'ufficiale in pensione stava collaborando con il commissario Cannizzaro, e la triade di commissari prefettizi, contro i tentativi di infiltrazione camorristica nel Comune di Castellammare di Stabia e faceva parte di un pool anti camorra nominato meno di un mese fa, a seguito dello scioglimento del Consiglio comunale da parte del Ministero dell'Interno per le inchieste sulle ingerenze dei clan nelle attività amministrative cittadine.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"