Probabilmente voleva dilettarsi nella preparazione di ricette a base di marijuana, o almeno questo è quanto sospettano i carabinieri che fra le ‘provviste’ contenute nel freezer del 25enne F.V.– residente a Sant’Antonio Abate – hanno scovato 250 grammi di ‘erba’.

Considerando l’improbabilità di poterla spacciare dopo averla conservata a quella temperatura, i militari pensano appunto a delle vivande. Il secondo rinvenimento riguarda invece una donna stabiese:  Maria Guarino, 66 anni, residente a Castellammare di Stabia, incensurata e trovata in possesso di 200 grammi di marijuana (nascosti in casa), divisa in confezioni, e materiale vario per la preparazione di dosi. Entrambi sono ora in attesa del processo con rito direttissimo in quanto accusati di detenzione.