Aperta un'inchiesta sulla morte del marittimo di Torre del Greco. Aveva 41 anni, il suo corpo è stato trovato privo di vita sulla nave in partenza per Genova. Tragedia a bordo de La Superba, l'imbarcazione della Gnv che da ieri si trova attraccata da ieri al molo Santa Lucia e che questa sera lascerà il porto di Palermo per raggiungere la Liguria. A perdere la vita un marittimo di Torre del Greco. Sulla fine di Rosario Di Donna aperta un'inchiesta da parte della Procura della Repubblica di Palermo, disposta l'autopsia.

"In seguito alla mancata presentazione - confermano dalla Grandi navi veloci - i colleghi, andati a chiamarlo, lo hanno purtroppo rinvenuto deceduto nel suo alloggio. La compagnia esprime le più sentite condoglianze alla famiglia, alla quale sta fornendo ogni supporto" si legge in una nota. Rosario Di Donna, diplomatosi all'istituto Alberghiero, lavorava già da anni nelle cucine. Sulla nave sono saliti i militari della Capitaneria di porto e gli agenti della polizia di frontiera marittima che indagano sull'accaduto. La Procura, dopo l'ispezione da parte del medico legale, ha disposto l'autopsia per cercare di chiarire le cause della morte. Non si esclude per il momento alcuna ipotesi.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"